ANNO SCOLASTICO 2017/18


 

ANNO SCOLASTICO 2016/17

Oggetto: questionario  stress lavoro correlato

 
Nell’ambito delle attività per la  “Prevenzione e sicurezza nella scuola” le SS.LL sono invitate a compilare il questionario per la valutazione dello stress  lavoro-correlato
a) Fattori di contesto del  lavoro

b) Fattori di contenuto del lavoro

E’ possibile compilare il questionario on-line cliccando sul link:

https://goo.gl/forms/dGiuJUn8Ip0pB61t1Il termine ultimo per la trasmissionedel questionario è fissato al 19 giugno.


 

In applicazione del D.L. n. 626 del 1994 sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, il dirigente del I circolo di Eboli, quale datore di lavoro, ha predisposto finora la realizzazione nelle due strutture di un paio di simulazioni di evacuazione da parte di utenti e docenti ivi inseriti utilizzando il piano di gestione dell?emergenza.
Il piano di evacuazione viene attivato in presenza di eventi , calamità o emergenze che, comportando alta probabilità di rilevanti ed immediati rischi e pericoli per l?incolumità fisica delle persone, richiedano come misura urgente e prioritaria, l?abbandono e lo svuotamento dell?edificio, attraverso i percorsi di esodo previsti.
Esso si attua in base a due modalità quali: la valutazione del rischio e l?ordine di evacuazione. La valutazione della sussistenza e dell?entità di una situazione di emergenza e la conseguente decisione di emanare l?ordine di evacuazione spetta al coordinatore dell?emergenza all?uopo designato in ciascun plesso scolastico .Egli, valutata la necessità di impartire l?ordine di esodo dall?edificio, e diffuso il segnale d?allarme, attiva tutte le altre figure sensibili per i previsti interventi. Per quanto concerne la seconda modalità, ossia l?ordine di evacuazione, le procedure di esodo scattano immediatamente non appena ricevuto l?ordine di evacuazione da parte del coordinatore dell?emergenza. Tale ordine è diffuso attraverso un segnale d?allarme costituito dal suono ad intermittenza del campanello scolastico par una durata complessiva di 30 secondi. Il suono intermittente del campanello sarà, quindi, inequivocabilmente riconosciuto come comunicazione di una situazione di emergenza e di immediato pericolo. A riguardo, si consiglia di vedere i documenti allegati sul PIANO DI EVACUAZIONE e sulle NORME COMUNI da rispettare.

 

Una volta raggiunti i punti di raccolta esterni, i docenti delle classi procederanno alle seguenti operazioni:

1. Effettueranno l?appello per il controllo delle presenze e riporteranno i dati sull?apposito modulo (che sarà sempre custodito all?interno del registro di classe.). Nell?eventualità che qualcuno manchi all?appello, informeranno tempestivamente il coordinatore dell?emergenza che provvederà ad attivare la squadra degli addetti al soccorso, per i necessari interventi.
2. Se tra gli alunni presenti all?appello vi sono contusi o feriti, si avvertiranno tempestivamente gli addetti al pronto soccorso, i quali presteranno le prime cure e valuteranno la necessità della chiamata dei mezzi di soccorso.
3. Inviteranno gli alunni a non allontanarsi per nessuna ragione dall?area di raccolta.
4. Infonderanno calma e tranquillità
5. Attenderanno l?ordine di cessata emergenza

Per quanto concerne le figure di riferimento nella GESTIONE della SICUREZZA nelle tre scuole di appartenenza del Circolo l'elenco lo si può leggere cliccando su ADDETTI 626

-fulltext -

  

 

 

 

 Segreteria

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

   

 

Chi è on-line

Abbiamo 82 visitatori e nessun utente online